CNNews

CNNews è stata la prima grande community in Italia sul calcio dilettantistico locale. Per immaginare CNNews occorre pensare ad un mondo senza smartphone, ove la navigazione avviene soltanto al pc e spesso in orari determinati della giornata. Bisogna pensare ad un mondo nel quale il Web non è nemmeno visto come una risorsa, ma soltanto come una sorta di canale alternativo e di nicchia. Bisogna immaginare il gracchiare di un mouse, la velocità a 56k, Internet Explorer sul monitor e attorno a tutto ciò il mondo degli anni ’90.

CNNews proponeva ai giocatori di calcio della provincia di Cuneo qualcosa di assolutamente nuovo: la possibilità di seguire il proprio campionato di riferimento non soltanto il martedì sulla carta stampata, ma immediatamente: il tempo di finire la partita, tornare a casa ed accendere il proprio computer. Centinaia di articoli erano prodotti in pochissime ore al termine di ogni singola giornata di campionato, aggiornando in real-time anche classifiche e statistiche. Ogni giocatore poteva dunque sapere già in serata tutto quanto successo in provincia durante la giornata di campionato, avendo altresì a disposizione una pagina dedicata per la propria squadra con tutto quanto concernente il proprio girone. Così dai giovanissimi alla promozione: oltre 400 squadre coinvolte, migliaia di giocatori tirati in ballo, decine di migliaia di appassionati affacciati alla medesima pagina Web.

CNNews fu un grande sogno: palesò a tutti noi quel che sarebbe stato il Web negli anni successivi, creò una community fortissima e conquistò il cuore di molti. Se CNNews fermò la propria ascesa sul più bello è perché il destino aveva deciso che era venuto il momento di una chiamata speciale. Il sito chiuse i battenti rimanendo per certi versi nel mito di quegli anni. Una chimera che si era manifestata e che solo chi ne ha respirato il clima può oggi immaginare.

Fondai CNNews grazie al supporto della Cassa di Risparmio di Fossano, il primo nome che volle scommettere su questa visione con grande lungimiranza. Scrissi migliaia di articoli contattando ogni settimana centinaia di squadre scese in campo. Conobbi il calcio dilettantistico da un altro punto di vista e mi innamorai di quanti riversano la propria passione in ciò che amano. CNNews chiuse i battenti unicamente per una scelta personale, ma di quella grande esperienza rimane un bagaglio di entusiasmo che non avrà mai fine. E che so di poter condividere con i molti che ancora ne portano il nome nel cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *